LA PRIMA VOLTA
 (Baiocco) 2014

Arriva e poi va
La voce stenta 
La prima volta 

Il primo volo
La prima svolta 
Il primo giorno 
La prima luna 
Il primo sogno 
La voce chiama
La luce muore
La voce stenta

E' così freddo

Mi riconosco
     Il primo sguardo
L’ultimo raggio

Ha cominciato a risuonarmi nella testa

Quella stessa voce
La donna della nave che non può

Cambiare idea

L'avidità nei loro cuori

Le malattie e le distanze

Sempre nello stesso verso
Come puoi soltanto credere
Che in fondo sia diverso
Il futuro che ci attende di devoto sfinimento
Hai incontrato quel fantasma che ti parla in lingua antica
Che tu non comprendi più
Non usarlo per uccidere o mangiare
Ma soltanto per guardarlo mentre
Vola e brilla

Vola e brilla

Vola e brilla